Come già avvenuto per l’Osservatorio Europeo dell’Elettromobilità (EEO), la Commissione Europea ha lanciato un sito web specializzato nella collezione di informazioni rilevanti e dati specializzati riguardo i carburanti alternativi in ogni Stato Membro.

L’Osservatorio Europeo dei Carburanti Alternativi (EAFO) è stato creato per supportare lo sviluppo dei carburanti alternativi nel settore dei trasporti in Europa ed aiutare gli Stati Membri nell’implementazione della Direttiva 2014/94/UE riguardante lo sviluppo di stazioni di rifornimento e ricarica. La Direttiva richiede agli Stati Membri di assicurare una copertura geografica minima per il rifornimento di certi combustibili alternativi entro il 2020, 2025 o 2030. La costruzione di un certo numero di stazioni idrogeno non è però obbligatoria perché ogni Stato Membro può decidere di includere o meno l’idrogeno nel loro piano dei combustibili alternativi.

Sino ad ora, i dati sui carburanti alternativi sono stati frammentati e non controllati. L’obbiettivo del EAFO è di raccoglie tutti i dati esistenti ed eseguire i controlli necessari per assicurare informazioni e dati affidabili.

Persone ed enti in possesso di dati ed informazioni addizionali sono invitati cordialmente a condividerli con EAFO. Per la richiesta di ulteriori informazioni e per contribuire al progetto potete scrivere a info@eafo.eu.

Per maggiori informazioni visitate il sito web eafo.eu